Summer sport 2020

Summer sport 2020

Nel 2019 la nostra sede territoriale di Brolo insieme all’associazione sportiva ASD sport volley di Brolo,  ha supportato la 5° edizione del “Summer Sport Brolo Camp”, edizione che ha registrato la partecipazione di circa 100 ragazzi di età compresa dai 4 ai 14 anni  tra cui ragazzi con disabilità.

Grazie  alla guida di istruttori qualificati i ragazzi hanno potuto praticare, alcuni per la prima volta, attività ludico/ sportive : pallavolo tennis ,calcio palla a mano, nuoto.

Con la collaborazione della dott. Marianna Gullì sono stari realizzati laboratori creativo /espressivi.

Anche quest’anno l’UNIPROMOS sede di Brolo (ME) è accanto alla S.D. VOLLEY per IL SUMMER SPORT BROLO, in convenzione con il CONI per l’utilizzo del “FORMAT EDUCAMP CONI”.

Progetto, che dopo il lungo lockdown, si è confermato necessario per permettere ai ragazzi di riprendere a socializzare attraverso la pratica sportiva l’educazione del corpo, la promozione della salute e varie attività ludico/ ricreative, nel rispetto delle misure di sicurezza anti contagio.

Il 3 luglio è stato effettuato il sopralluogo del referente regionale CONI Sicilia per l’ attività sportiva giovanile che si è complimentato per l’organizzazioni logistica, tecnica e sanitaria.

Il 6° “SUMMER SPORT BROLO CAMP” è un progetto che si pone come finalità specifica, attraverso il camp, la realizzazione di  iniziative per la tutela dei diritti dei minori, riconoscendo ad essi opportuni spazi di vita e adeguati strumenti di partecipazione, attraverso la pratica sportiva l’educazione del corpo, la promozione della salute e la diffusione di attività ludiche, ricreative e di socialità, più che mai necessarie dopo il lungo periodo di lockdown  .  Quest’anno in CONVENZIONE  CON IL CONI PER L’UTILIZZO DEL “FORMAT EDUCAMP CONI” sono stati coinvolti i  bambini egli adolescenti attraverso interventi ludico-sportivi, creativo- espressivi e formativo- didattici orientati all’aggregazione e alla socializzazione,  i  loro genitori attraverso attività volte allo sviluppo e al sostegno delle loro competenze educative.

 Il tutto nel rispetto dei requisiti strutturali, igienico-sanitari, sicurezza per gli utenti e per gli operatori previsti dalle normative vigenti e in particolare dalle normative nazionali e regionali e conseguenti linee guida in materia di prevenzione e mitigazione del rischio di trasmissione del contagio;

–           prevedere il rapporto 1 a 1 in caso di iscrizione di bambini diversamente abili;

–           acquisire, presso i genitori o i titolari della responsabilità genitoriale, la documentazione e/o autorizzazione eventualmente necessaria per perfezionare l’iscrizione dei bambini partecipanti; nonché la documentazione prevista dalla vigente normativa nazionale e regionale e conseguenti linee guida in materia di prevenzione e mitigazione del rischio di trasmissione del contagio.

Lo svolgimento delle attività è stato coordinato da un’equipe di figure professionali qualificate con notevole esperienza nei vari settori.

Le varie attività si sono svolte in diverse sedi: campo sportivo, palestra comunale polifunzionale, sala Rita Atria, palatenda comunale.

Add comment